1.17.2009

La Bertolini parla senza conseguenze politiche perché il dibattito è vietato

L'Onorevole Bertolini può dire ciò che dice (vedi sotto) senza assumersene le responsabilità politiche perché il dibattito è vietato. L'esponente del Pdl infatti può candidamente affermare che quando viene applicata la legge o si intendono rispettare le volontà di un cittadino si va incontro a decisioni assurde, come quella della Procura di Roma, oppure si diviene paladini della morte a tutti i costi, come secondo lei sarebbero i Radicali - che proprio in queste ore per la vita del diritto sono tutti in sciopero della fame con Marco Pannella da 48 ore in sciopero della sete.

Vedremo se e come andranno avanti le indagini su quanto fatto dal Ministro Sacconi; vedremo anche se questo Parlamento sarà capace di adottare una legge relativa al testamento biologico che renda vincolanti, e non obbligatorie per chi non lo desideri, le decisioni relative alla fine della propria vita. Quel che di sicuro non vedremo è un coinvolgimento del popolo sovrano in questo dibattito perché, per non rafforzare il sostegno pubblico alle riforme di libertà in Italia,occorre che il tutto resti vietato agli italiani.

ELUANA: SACCONI; BERTOLINI(PDL), SOLIDARIETA'' A MINISTRO

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - ''''Il Ministro Sacconi, con il proprio atto di indirizzo, si e'' limitato a ribadire quello che e'' gia'' disciplinato dalle leggi italiane. Nel nostro Paese le persone non si uccidono e i luoghi di cura sono definiti cosi'' proprio perche'' servono per curare i pazienti e non per sopprimerli''''. Lo afferma Isabella Bertolini, componente del direttivo Pdl alla Camera. '''' Per questo al Ministro Sacconi va la mia piena solidarieta'' per l''assurda decisione presa dalla Procura di Roma a seguito dell''esposto dei radicali, da sempre paladini della morte a tutti i costi. Sono certa che questo vergognoso tentativo di intimidazione nei confronti del Ministro Sacconi si sciogliera'' come neve al sole. Oggi Eluana Englaro e tutti i degenti che si trovano nelle sue stesse condizioni sanno di poter contare sul fatto che nessuno potra'' permettersi di togliere loro la vita. Chi lo fara'' - conclude - ne dovra'' pagare le conseguenze previste dalla legge''''. (ANSA)


1 comment:

Blogspot said...

sempre a divagare
ISRAELE MACELLA
vi si deve ridire?