12.18.2008

Ora e sempre Zapatero

alla fine ce la farà a dar il colpo di grazia al Vaticano...

1 comment:

Michele Amitrano said...

Io non so dove vive la gente che dice queste cose. "Stato-latria". Mai visto niente del genere da queste parti. Mai. Tutte queste cose che dicono in Vaticano é pura propaganda. Esiste una libertà assoluta in materia di opinione e di religione in Spagna. Senza considerare che Zapatero, non é un anticlericale, ed é un moderato. Viene continuamente attaccato da sinistra per non aver voluto sospendere il concordato spagnolo, e per avere rinovato il modello di finanziamento della Chiesa spagnola. Allora mi chiedo: cosa vuole in realtà il Vaticano? Dove vuole arrivare?

E' evidente che queste critiche non sono disinteressate, ma mosse da chiari fini politici (simpatie di certi gruppi di cattolici spagnoli "ultrà" con l'opposizione del Partido Popular aznariano).E' tutto un montaggio, una messa in scena. Il cui risultato é che in Italia si pensi che il premier spagnolo sia quasi una sorta di laico sanguinario, cosa non vera.

Penso a Sarkozy: si é divorziato due volte, sposato tre, non ha mai finanziato la Chiesa Cattolica , non gli é mai venuto in mente di introdurre l'ora di religione a scuola ed ha pure esteso i diritti dei PACS fino a farli trasformare de facto in dei matrimoni (avendo l'accortezza pero' di non chiamarli "matrimoni") . Pero' a San Pietro di Sarkozy non si parla. Nessuna manifestazione. Nessuna sfilata. Nessuna apostasia. Anzi pare pure che sta simpatico.